Tutte le Aziende possono diventare protagoniste della Formazione dei propri dipendenti scegliendo di qualificare e aggiornare i lavoratori in modo continuato e specializzato aderendo a un Fondo Interprofessionale.

Ogni Azienda italiana infatti, tutti i mesi, versa all’INPS, tramite il modello UNIEMENS, un contributo obbligatorio corrispondente allo 0,30% della retribuzione dei propri lavoratori. Tuttavia l’Azienda può scegliere di destinare questa cifra a un Fondo Interprofessionale ricevendo  in cambio FORMAZIONE GRATUITA.

Tutti  dipendenti dell'azienda sono i destinatari dei finanziamenti siano essi dirigenti, quadri o impiegati.

L'adesione è completamente gratuita.

I fondi rappresentano una grande opportunità per tutte quelle imprese che vogliano crescere, svilupparsi o che si ritrovino ad affrontare delle problematiche  al proprio interno, e per questo hanno bisogno dell’intervento di formatori esperti in un ambito specifico.

Allo stato attuale, esistono 21 fondi che operano nei diversi settori economici, 3 dei quali sono destinati alla formazione dei dirigenti.

I fondi erogano formazione attraverso due modalità:
 

il conto formazione: in cui l’azienda accumula i propri versamenti in base al numero di dipendenti e a cui può attingere direttamente per finanziare la formazione del personale.

Il conto di sistema che si realizza con appositi e specifici bandi a cui le aziende aderiscono presentando i propri progetti formativi. Se il progetto presentato viene approvato dal Fondo, si ottengono così risorse aggiuntive, non direttamente versate,